“Sono le cose che facciamo e il modo in cui le facciamo che parlano di noi stessi, della nostra visione del mondo, del tipo di persone che vogliamo essere. E solitamente le cose che facciamo, ciò che costruiamo, ci rendono ciò che siamo”

S. Marchionne

STUDIO DI
SISTEMI OTTICI

Area Luce è una società che si occupa di progettazione e produzione di componenti e sistemi ottici per automotive, sistemi aereoportuali, medicali e industriali.

Viene costituita nel 2020 come evoluzione di Optical Design Center, società di consulenza che dal 2010 ha operato nella progettazione e sviluppo di componenti e sistemi ottici ed opto-meccanici. Obiettivo della società è integrare l’attività progettuale con la parte produttiva al fine di fornire un servizio integrato che parta dal concept/analisi di fattibilità per arrivare fino al prodotto finito, sia che si tratti di componenti che di assiemi complessi.

A tale scopo Area Luce si avvale di una serie di partner e fornitori qualificati con i quali gestisce e controlla l’intera filiera produttiva.

La nostra azione può inserirsi a diversi livelli, in funzione della esigenza specifica del cliente: in alcuni casi il supporto parte dal concept, del quale valutiamo la fattibilità e traduciamo in una specifica di prodotto, per poi seguirne lo sviluppo attraverso le fasi di progettazione, prototipazione e produzione.

In altri casi, aziende con produzione interna preferiscono fermarsi alla fase di progettazione o, eventualmente, alla fornitura dei componenti, per poi provvedere autonomamente all’assiemaggio; in altri casi ancora, qualora il nostro interlocutore disponga di una progettazione interna, siamo in grado di gestire la prototipazione e produzione, restando disponibili ad una valutazione congiunta dei modelli per verificarne fattibilità, funzionalità e possibilità di semplificazione.

MISSION

Le nostre competenze riguardano la gestione della luce e dell’immagine.

Obiettivo del nostro lavoro è di dare alla luce, qualsiasi sia il contesto in cui viene usata, il massimo della qualità possibile in modo che l’occhio del medico, come quello del visitatore di un museo o del cliente di un supermercato, possano vivere la migliore esperienza visiva. Creiamo, inoltre, gli strumenti per estendere la nostra capacità di analisi oltre lo spettro del visibile, dove altre lunghezze d’onda consentono di ottenere informazioni utili e talora essenziali per attività diagnostiche.

Mentre ci preoccupiamo di garantire la qualità della luce, in termini di uniformità, intensità, resa cromatica, ci impegniamo per ottenere la miglior qualità delle immagini che gestiamo otticamente, garantendo massima risoluzione, uniformità e correzione cromatica. Sia che siano ottiche per telecamere, proiezione o microscopia, facciamo in modo che la qualità dell’immagine sia la migliore possibile.

impianto luci museo

COME OPERIAMO

L’attività di progettazione si svolge secondo diverse modalità a seconda del campo di applicazione.

Va anzitutto ricordato che l’ ottica prevede varie modellizzazioni, da quella geometrica a quella fisica e radiometrica/ fotometrica che interpretano diversi fenomeni e comportamenti della luce e delle onde elettromagnetiche in generale ed esistono tools diversi per trattare i diversi ambiti di studio.

SOLUZIONI SOFTWARE UTILIZZATE

La progettazione ottica ed optomeccanica si avvale necessariamente di soluzioni software dedicate che consentono di analizzare ed ottimizzare i sistemi in analisi in modo estremamente affidabile. Investiamo in strumenti software una parte importante delle nostre risorse per poter disporre sempre del miglior tool per ogni specifico ambito. Nonostante ciò, in alcuni casi risulta utile o necessario integrare specifiche funzionalità a cui provvediamo autonomamente .

OTTICHE IMAGING

Per le ottiche “imaging” si prevede, una volta definiti i target di progetto, una preliminare costruzione parassiale dello schema ottico e la sua traduzione in Zemax.

L’ottica ideale che ne risulta ha focale e coniugati del modello finale per cui è possibile calcolarne l’ingrandimento. Definendo i “campi” si va a considerare la dimensione fisica dell’oggetto e a modellizzare i componenti ottici nella loro dimensione effettiva, in modo da ottenere un’immagine correttamente ricostruita.

Si passa, quindi, ad una fase di ottimizzazione in cui vengono modificati i profili delle lenti in modo da controllare tutte le aberrazioni introdotte dall’aumento dell’angolo di incidenza della luce sulle superfici. Vengono applicate le modifiche nella distribuzione dei componenti in modo tale che l’immagine finale abbia la nitidezza, ovvero la risoluzione, migliore possibile per le condizioni al contorno date.

Interferometro

OTTICHE NON IMAGING

Nel caso delle ottiche “non imaging”, ossia sistemi il cui obiettivo è un controllo del trasferimento radiativo, l’approccio è diverso. In tal caso vengono accuratamente modellizzate le sorgenti e viene analizzato come la radiazione interagisce con i mezzi che incontra, che vengono prima modellizzati nel CAD meccanico, e poi caratterizzati e simulati in quello ottico. 

LED_Luminace

Nella simulazione del sistema la radiazione viene raccolta su target superficiali o volumetrici per una analisi di irradianza/illuminanza.

Nell’ottimizzazione del sistema le caratteristiche delle parti attive vengono modificate per ottenere il raggiungimento dei target richiesti. A seconda dell’obiettivo dello studio, viene ottimizzata la distribuzione di irradianza, oppure la composizione spettrale o l’energia complessiva raccolta o emessa in specifiche direzioni.

Apperance2700K

APPLICAZIONI LASER

Infine, un approccio ancora diverso interessa le applicazioni laser, usate anche nei sistemi a tempo di volo dove la parte di emissione e ricezione si integrano.

I laser, per le loro caratteristiche fisiche occupano un capitolo a parte e la loro modellizzazione richiede strumenti e competenze specifiche.

Esistono, inoltre, diversi tipi di laser, per ognuno dei quali Zemax prevede delle modellizzazioni dedicate: alcune più adatte alla descrizione in far field e altre, più fisiche, adatte alla descrizione del comportamento in near field e degli effetti legati all’ottica fisica.

progettazione laser

PARTNERS